CON "FORM OFF" TORNANO I CONCERTI ALL'AULA MAGNA

formoff_news_big

Tornano i concerti all’Aula magna dell’Università di Ancona

ANCONA 24/2/2014 - L’Università Politecnica delle Marche e la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana, con il Patrocinio del Comune di Ancona, promuovono una nuova iniziativa all’Aula Magna d’Ateneo “Guido Bossi” (Polo Montedago) dal titolo “FORM OFF”.
È una delle prime iniziative che puntano ad aprire l’Università verso la Città nell’ambito di un progetto molto più ampio verso lo sviluppo di “Ancona Città universitaria”.
Si tratta di una rassegna musicale dal carattere innovativo, sia nelle forma, sia nei contenuti, che si articola in quattro appuntamenti di alto livello artistico e culturale ideati con l’intento di valorizzare, nella prospettiva di un maggior coinvolgimento del pubblico, in particolar modo di quello giovanile, il momento della live performance favorendo un contatto più ravvicinato fra l’interprete e gli ascoltatori affinché il momento del concerto tradizionale acquisti la dimensione più ampia di “esperienza”.
La rassegna vede infatti protagonisti, a fianco dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana, eccellenti musicisti di fama internazionale, per la maggior parte giovani, i quali racconteranno se stessi attraverso i loro strumenti (il violino, il fagotto, il violoncello, l’armonica a bocca) in spazi “a solo” appositamente dedicati per poi esibirsi insieme all’Orchestra nell’esecuzione di grandi capolavori musicali.

Si apre giovedì 27 febbraio con il violinista serbo Stefan Milenkovich per il programma “Milenkovich: Violin passion”. Il musicista di fama internazionale, in tour nelle Marche con la FORM, si misura alle 21 con il “Concerto per violino e orchestra in re magg. op. 77” di Brahms. Il concerto, diretto da David Crescenzi, promette emozioni intense e profonde.

Grande esibizione il 24 marzo, in collaborazione con la Scuola di Direzione d’Orchestra del Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Gli artisti e l’Orchestra, diretti da Jacopo Rivani, effettueranno le prove del concerto “Čaikovskij 4” presso la stessa Aula Magna, che diventa così luogo di residenza dell’attività musicale nel suo complesso. Al fagotto Katarzyna Zdybel, vincitrice del IV Concorso di Fagotto “G. Rossini”.

Giovedì 10 aprile è la volta di “Clerici presenta The Voice: il violoncello”. Sotto la direzione di Giuseppe Ratti, Umberto Clerici, Primo Violoncello Solista della Sydney Symphony Orchestra, esegue il “Concerto per violoncello e orchestra, op. 58” di A. Casella e le “Variazioni su un tema rococò per violoncello e orchestra, op. 33” di P. I. Čajkovskij. Apre il concerto la “Sinfonia n. 1 in re magg., op. 25 Classica” di S. Prokof’ev.

Ultimo appuntamento il 12 maggio con “Viaggi. da Vivaldi a Gershwin”. Dopo il successo ottenuto alcuni anni fa, torna ad esibirsi con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana il grande armonicista italiano Gianluca Littera. La voce dolce e incantevole del suo strumento sarà la guida di un fantastico viaggio musicale “a più vie” che si snoderà fra i paesaggi e i mondi più diversi: dalla luminosa Venezia barocca di Vivaldi alla sanguigna Spagna di Moody, dall’appassionata, inquieta Argentina di Piazzolla all’esuberante America di Gershwin.

Estremamente vantaggiose le condizioni di biglietteria: biglietto unico a 10 euro; riduzione speciale a 4 euro riservata agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.

Inizio concerti ore 21.

SCARICA LA LOCANDINA CON IL CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI