"I VIAGGI DI MOZART" CON FORM E SOUDANT

soudant2_news_big

Da giovedì 26 febbraio, quattro concerti nelle Marche: Jesi, Pesaro, Fabriano, Fermo

ANCONA 25/02/2015 - Nuovo appuntamento con il Maestro Hubert Soudant, musicista di fama internazionale e da gennaio Direttore Principale della FORM, per i prossimi tre anni. Il programma, “I viaggi di Mozart”, viene eseguito in quattro teatri marchigiani: il 26 febbraio a Jesi, il 27 a Pesaro (in collaborazione con l’Ente concerti), il 28 Fabriano e il primo marzo a Fermo.
Dopo l’appuntamento di gennaio in cui l’Orchestra Filarmonica Marchigiana si è esibita nella coinvolgente e straordinaria Settima di Beethoven, stavolta il concerto si incentra sulla figura di Wolfgang Amadeus Mozart, genio musicale “itinerante” che assorbì durante i suoi numerosi viaggi attraverso l’Europa le culture più diverse rigenerandole e rifondendole in un’unica, potente sintesi musicale.
Aprono e chiudono il programma due grandi sinfonie della maturità mozartiana, la n. 36 in do magg. K. 425, composta per la città austriaca di Linz nell’ottobre del 1783, e la n. 38 in re magg. K. 504, eseguita per la prima volta a Praga il 19 gennaio 1787. Al termine della prima parte, la brillante violinista di origine moldava Alexandra Conunova, vincitrice nel 2012 del Concorso Joachim di Hannover, interpreta il Concerto per violino e orchestra n. 4 in re magg. K. 218, scritto da Mozart a Salisburgo nel 1775 ancora sotto l’effetto delle impressioni ricevute durante il suo terzo viaggio in Italia.