FABRIANO IN MUSICA: sul palco la FORM e Beatrice Mezzanotte

fabriano_news_big

Domani 5 marzo, al Teatro Gentile un grande concerto. Sul palco anche il baritono Gianpiero Ruggeri e le corali cittadine. Dirige Nicola Marasco

FABRIANO 04/03/2016 ─ Si esibisce a Fabriano, sua terra di origine, Beatrice Mezzanotte, giovanissima mezzosoprano, promessa del canto lirico. Domani 5 marzo, al Teatro Gentile, la serata Fabriano in musica ─ concerto lirico-sinfonico la vede protagonista. Con lei, sul palco, alle 21.15, si alternano le corali di Fabriano - Santa Cecilia, Vox Nova, Giovani Fabrianes - e il baritono Gianpiero Ruggeri. Insieme all’Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da Nicola Marasco, eseguono alcune tra le musiche più note e apprezzate di Wolfgang Amadeus Mozart, Giuseppe Verdi, Georges Bizet e Gioachino Rossini. In particolare, la prima parte del concerto è dedicata proprio al compositore pesarese con Il barbiere di Siviglia, cui ricorrono in questi giorni 200 anni dal debutto (20 febbraio 1816) dell’opera tratta dalla commedia di Beaumarchais.
La mezzosoprano, classe 1991, è tra i vincitori del Concorso per Giovani Cantanti Lirici “Comunità Europea” 2015, prestigiosa competizione arrivata alla 69ma edizione e curata dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”. Beatrice Mezzanotte ha davanti una carriera promettente e già avviata: dopo il debutto a 19 anni, i ruoli che le vengono proposti aumentano via via fino ad arrivare all’esibizione da solista per il Festival delle Nazioni, in cui esegue la Fantasia in do min., op. 80 di Ludwig van Beethoven. Il suo repertorio prevede grandi capolavori della musica sacra, della musica da camera e ruoli operistici, come quello di Rosina ne Il barbiere di Siviglia di Rossini.

Costo biglietti: intero 15 euro, ridotto 12 euro (under25, over65, tesserati e convenzionati vari), studenti 5 euro.
Biglietteria: tel. 0732/3644.